Taking too long? Close loading screen.

Nel decreto legge “Cura Italia” importanti novità per gli enti no profit

cura-italia-covid-19-decreto-legge-per-no-profit

Nel decreto legge “Cura Italia” importanti novità per gli enti no profit

Il decreto legge n. 18/2020, con le misure di sostegno economico connesse all’emergenza Covid-19 (cd “Cura Italia”), introduce importanti novità per gli enti non profit.

In primo luogo, in base a quanto previsto dall’art. 35 comma 1 del d.l. n. 18/2020, le organizzazioni di volontariato (o.d.v.), le associazioni di promozione sociale (a.p.s.) e le o.n.l.u.s., avranno tempo fino al 31 ottobre 2020 (non più solo fino al 30 giugno 2020) per adeguare i propri statuti alle disposizioni del Codice del Terzo Settore (d.lgs. n.117/2017).

Per tali soggetti (o.d.v., a.p.s. e o.n.l.u.s.) anche i termini per approvare i bilanci, che scadevano in questo “periodo di emergenza”, sono stati prorogati al 31 ottobre 2020 (art. 35 comma 3 d.l. n. 18/2020).

Anche per le imprese sociali il termine per adeguare gli statuti alle previsioni del d.lgs. n. 112/2017 è stato prorogato al 31 ottobre 2020 (art. 35 comma 2 d.l. 18/2020).

Tutte le associazioni e le fondazioni nel periodo emergenziale (fino al 31 luglio 2020) potranno svolgere le proprie riunioni in videoconferenza, “nel rispetto dei criteri di trasparenza e tracciabilità previamente fissati, purchè individuati sistemi che consentano di identificare con certezza i partecipanti .. secondo le modalità individuate da ciascun ente” (art. 73 comma 4 d.l. n. 18/2020).

Per le cooperative sociali e le imprese sociali costituite in forma societaria si applica l’art. 106 del d.l. n.18/2020, relativo alle società, secondo il quale le assemblee ordinarie per la approvazione del bilancio possono essere convocate entro 180 giorni dalla chiusura dell’esercizio, i voti possono essere espressi in via elettronica o per corrispondenza e gli interventi in assemblea possono essere svolti, anche esclusivamente, mediante mezzi di telecomunicazione che garantiscano l’identificazione dei partecipanti, la loro partecipazione e l’esercizio del diritto di voto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.