Taking too long? Close loading screen.

News & Eventi

riforma-terzo-settore-scadenza-studio-legale-associato-bologna

Terzo settore: entro il 3 agosto odv, aps e onlus devono modificare i propri statuti

Si avvicina la prima importante scadenza introdotta dal Codice del terzo settore (d.lgs.n. 117/2017). Entro il 3 agosto 2019 le organizzazioni di volontariato (odv), le associazioni di promozione sociale (aps) e le onlus devono adeguare i propri statuti alle novità del Codice (CTS). É importante rispettare tale scadenza non tanto (e non solo) per fruire delle regole “alleggerite” previste dalla norma per approvare le modifiche statutarie (art. 101 comma 2 CTS), quanto per mantenere gli effetti derivanti dalla iscrizione nei registri...

Leggi di più...
tar-lazio-per-docenti-necessaria-abilitazione-insegnamento-studio-legale-associato-bologna

Tar Lazio: Per i docenti è ancora necessaria l’abilitazione all’insegnamento

Una recente sentenza del Tar Lazio (la n. 5828 del 1075/2019 della Sezione Terza Bis) ha ribadito che nel nostro ordinamento, senza interventi legislativi ad hoc, è ancora necessaria la “abilitazione all’insegnamento” per svolgere l’attività di docente (e per essere inseriti nella II fascia delle graduatorie di Istituto). Il Tar Lazio ha infatti escluso che per insegnare bastino la laurea e 24 Crediti Formativi Universitari (CFU), titoli che non sono equiparabili alla abilitazione, né la possono sostituire, in assenza di...

Leggi di più...

CONVEGNO: ENTI DEL TERZO SETTORE LO STATO DI ATTUAZIONE DELLA RIFORMA – 27 Marzo 2019 a Forlì

L'avv. Marco Masi interverrà in veste di relatore al seguente evento: ENTI DEL TERZO SETTORE LO STATO DI ATTUAZIONE DELLA RIFORMA – adeguamenti statutari – adempimenti amministrativi contabili e fiscali – altre novità e nuove opportunità La partecipazione all’evento è gratuita. Per partecipare all’evento, che avrà luogo il giorno 27 Marzo 2019 (ore 15.00- 18.00) presso scuole La Nave Via don Francesco Ricci Forlì, è necessario confermare la presenza entro e non oltre venerdì, 18 febbraio 2019, precisando il numero dei partecipanti a: – romagna@cdoemiliaromagna.it

Leggi di più...

CONVEGNO: ENTI DEL TERZO SETTORE LO STATO DI ATTUAZIONE DELLA RIFORMA

Lo Studio Legale Associato Masi Borsari Girani Quercioli e lo Studio Commercialisti Moscatelli organizza il seguente evento ENTI DEL TERZO SETTORE LO STATO DI ATTUAZIONE DELLA RIFORMA - adeguamenti statutari - adempimenti amministrativi contabili e fiscali - altre novità e nuove opportunità La partecipazione all’evento è gratuita. Per partecipare all’evento, che avrà luogo il giorno 26 FEBBRAIO 2019 (ore 14.00- 18.00) presso ZANHOTEL EUROPA VIA CESARE BOLDRINI N. 11 - BOLOGNA, è necessario confermare la presenza entro e non oltre venerdì, 18 febbraio 2019, precisando il numero dei partecipanti...

Leggi di più...

In tema di assegno divorzile

Il Tribunale di Forlì, con sentenza pronunciata lo scorso mese di novembre, ha ribadito quali sono i presupposti per la corresponsione dell’assegno divorzile in favore del coniuge. Siamo in sede di divorzio contenzioso e, accertato che deve essere dichiarata la cessazione degli effetti civili del matrimonio contratto fra le parti, ricorrendo i presupposti di cui all’art. 3, numero 2, lettera b, Legge 01 dicembre 1970, n. 898, il tribunale ha poi affrontato il tema relativo alla corresponsione o meno di...

Leggi di più...

Impresa sociale: completata la riforma

Sabato 11 agosto 2018 (il giorno dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale) è entrato in vigore il d.lgs. n. 95/2018 “correttivo” del d.lgs. n. 112/2017. Si così completata, nell’ambito della riforma del terzo settore (legge 106/2016), la revisione della disciplina della “impresa sociale” introdotta nel nostro ordinamento dal d.lgs. n. 155/2006. L’impresa sociale (se si escluda la cooperativa sociale che oggi ne fa parte a pieno titolo, ma che è normata da una disciplina ad hoc) in Italia fino ad oggi...

Leggi di più...

Associazioni: ancora un anno per adeguare gli statuti

Nella seduta del 2 agosto scorso il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto correttivo del Codice del Terzo Settore (d.lgs. n. 117/2017). Una tra le più importanti novità introdotte dal correttivo riguarda i termini entro i quali gli enti esistenti devono adeguare i propri statuti alle nuove disposizioni. Organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale e onlus, che già possono fruire di numerose agevolazioni fiscali, devono adeguare i propri statuti alle disposizioni del Codice del Terzo Settore non più entro...

Leggi di più...

Le imprese sociali hanno tempo fino al prossimo gennaio per modificare i propri statuti e adeguarli al d.lgs. n. 112/2017 come di recente corretto

Lunedi 16 luglio 2018 il Consigli odei Ministri ha approvato il decreto legislativo correttivo del d.lgs. n. 112/2017 in materia di impresa sociale (uno dei pilastri della riforma del terzo settore approvata nel 2017). Una delle novità più rilevanti è la proroga di ulteriori sei mesi del termine previsto per le modifiche statutarie che le imprese sociali esistenti erano tenute ad adottare per adeguarsi alle previsioni del d.lgs. n. 112/2017. Il termine originariamente previsto è scaduto il 19 luglio 2018. La modifica...

Leggi di più...

Pronuncia del tribunale di Ferrara in tema di collegamento negoziale

Il Tribunale di Ferrara, con sentenza pronunciata ex art. 281 sexies c. p. c., ha riaffermato il principio del collegamento negoziale sussistente fra un contratto con cui il signor XY si impegnava a pagare Lire 23.990.000, quale corrispettivo per l’acquisto di un certificato di multiproprietà relativo a un complesso denominato WZ e un contratto di finanziamento sottoscritto nel medesimo momento. In realtà, stabilisce il Tribunale, il signor XY è stato vittima di una truffa poiché fu contattato con la promessa...

Leggi di più...

Addebito della separazione e contributo al mantenimento

La Corte d’Appello, con sentenza pronunciata il 27.06.2018, riafferma il principio che la violazione dell’obbligo di fedeltà ha quale conseguenza la pronuncia di addebito della separazione. Nel caso in oggetto, l’infedeltà è stata provata per testi e per tabulas, con la produzione della trascrizione di messaggi che venivano scambiati fra il coniuge e una terza persona, da un apparecchio in uso al primo. Nel corso del processo, veniva sentito anche il titolare dell’utenza telefonica verso cui erano dirette le telefonate e...

Leggi di più...